donazioni

LIGURIA: IN CALO I CASI DI AIDS, MA IN POCHI FANNO IL TEST

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

Aids in calo del 45 % in Liguria. La diffusione dell'Aids nella Regione Liguria potrebbe essere in calo. A fronte di una forte diminuzione dei casi accertati, minimo storico in assoluto (73 casi nel 2010, erano 120 nel 2009 e 130 nel 2008), i controlli restano tuttavia ancora troppo scarsi. E’ il bollettino ufficiale del 2010 riportato sul sito regionale della Liguria, redatto dal dipartimento salute della Regione Liguria e presentato dall’assessore regionale alla salute, Claudio Montaldo e da Giancarlo Icardi, responsabile dell’Istituto Igiene dell’Università.

 

Decremento dei casi, ma scarsa prevenzione. Il bollettino indica anche per il primo trimestre 2011 un costante decremento dei casi di AIDS: 2,7 ogni 100.000 abitanti rispetto alla punta massima di 16,9 ogni 100.000 del 1995. Ma la diminuzione è più da attribuire alla modificazione della storia naturale dell’infezione, grazie alle nuove terapie, che ad una vera diminuzione delle infezione da HIV e ad una scarsa propensione da parte dei liguri ad eseguire il test. Altissima inoltre la percentuale di malati di aids e non di semplici sieropositivi tra i nuovi casi. Sembra diminuita, infatti, rispetto agli anni Novanta, la percezione del rischio. ''Con le nuove terapie - spiega Giancarlo Icardi dell'Istituto di Igiene dell'Università di Genova - trovare un sieropositivo prima che il sistema immunitario sia compromesso significa salvargli la vita'', dato che la mortalità dipende strettamente dal momento della diagnosi.La prevenzione è importante anche per evitare nuovi contagi e contrastare l’epidemia.

 

Segnali preoccupanti. Dei pazienti che si presentano all’osservazione presso i centri clinici della Regione: per la prima volta nel 2010, circa il 50% delle donne e il 45% degli uomini sono risultati sintomatici, con meno di 500 linfociti e circa la metà di questi erano già in AIDS conclamato. Un altro indicatore che suggerisce come il fenomeno da HIV sia sottovalutato dalla popolazione ligure è l’età: si è infatti passati da 38 anni di età media per la prima diagnosi nel 2001 a 41 nel 2010. Va ricordato che la Liguria, nel campo specifico della lotta all’Hiv-Aids, è sempre stata una regione all’avanguardia, vantando un sistema di monitoraggio che ha permesso di ricostruire il trend epidemiologico di questa infezione.

Fonte: www.newnotizie.it

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Aprile 2011 10:22

LINEA DI AIUTO IMMEDIATO

06 452218032il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.00
800 861061numero verde
ministero della salute

Banner Video

SONDAGGIO

Ti innamoreresti mai di una persona sieropositiva?

Risultati

Calendario eventi

Aprile 2014
DLMMGVS
1 2 3 4 5
6 7 8 9101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Maggio 2014
DLMMGVS
1 2 3
4 5 6 7 8 910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Giugno 2014
DLMMGVS
1 2 3 4 5 6 7
8 91011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Luglio 2014
DLMMGVS
1 2 3 4 5
6 7 8 9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Agosto 2014
DLMMGVS
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Settembre 2014
DLMMGVS
1 2 3 4 5 6
7 8 910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Ottobre 2014
DLMMGVS
1 2 3 4
5 6 7 8 91011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Novembre 2014
DLMMGVS
1
2 3 4 5 6 7 8
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30
Dicembre 2014
DLMMGVS
1 2 3 4 5 6
7 8 910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
Gennaio 2015
DLMMGVS
1 2 3
4 5 6 7 8 910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Febbraio 2015
DLMMGVS
1 2 3 4 5 6 7
8 91011121314
15161718192021
22232425262728
Marzo 2015
DLMMGVS
1 2 3 4 5 6 7
8 91011121314
15161718192021
22232425262728
293031

© 2010 SIEROPOSITIVO.it - Tutti i diritti riservati Associazione Sieropositivo.it - COD. FISCALE: 97316650585 "

Presidente associazione Sieropositivo.it e Responsabile della produzione Franca Ferrario.

Responsabile per informazioni mediche non provenienti da fonti diverse dott.ssa Masia Gavina.