community-left

donazioni-left

donazioni-top-left

community-top-left

In questa sezione riportiamo le notizie più recenti relative al problema AIDS.


AIDS, 30 ANNI DOPO RESTANO IGNORANZA E STIGMA. ETEROSESSUALI NON A RISCHIO PER 80% ITALIANI

hiv2I risultati di una ricerca Eurisko su un campione di mille cittadini. Tra i giovani, nove su 10 pensano che il problema riguardi i tossicodipendenti. Due intervistati su tre ritengono legittimo che il datore di lavoro chieda il test Hiv. In generale prevalgono stereotipi e scarsa informazione

Otto italiani su 10 pensano che la categoria degli eterosessuali non sia a rischio di contagio da Hiv, il virus dell'Aids, mentre è dimostrato che tra i nuovi infetti la maggioranza relativa - addirittura il 40% - è costituita proprio dagli eterosessuali. E' una delle contraddizioni emerse dalla ricerca di GfK Eurisko "Le conoscenze sul tema Hiv e la rappresentazione sociale del malato", realizzata col supporto non condizionato di Gilead.

Leggi tutto

IN 2000 DI CORSA CONTRO AIDS, MA DI HIV SI MUORE OGGI TROPPO SPESSO!

runningC’erano anche Danilo Goffi campione italiano di maratona e Gennaro Di Napoli, mezzo fondista campione mondiale indoor, sabato pomeriggio a correre contro l’Aids.

Poi c’erano loro circa 2000 persone che hanno deciso di percorrere l’anello del circuito di Monza per una buona causa: il ricavato della Aids Running in Music è stato devoluto tutto ad Anlaids sezione Lombardia, l’associazione che si occupa della lotta contro l’Aids. 

Leggi tutto

AIDS, APPELLO DELLE ASSOCIAZIONI: "INFEZIONE SOTTOSTIMATA IN ITALIA. SERVE PIÙ PREVENZIONE"

giovani-UNA lettera delle associazioni per la lotta all'Aids all'Istituto superiore della Sanità (Iss) e al ministero della Salute per portare l'attenzione sul problema della prevenzione. L'appello diLila, Nadir, Arcigay e Plusal commissario dell'Iss,  Gualtieri Walter Ricciardi, e al direttore dell'Iss, Lino Del Favero, e al ministro Beatrice Lorenzin, anticipato a Repubblica, ha un obiettivo: far conoscere l'epidemia, spesso dimenticata, per evitare che il virus dell'Hiv si diffonda. Anche perché la mancanza di percezione del rischio e della conseguente necessità di proteggersi, è uno dei principali fattori che favoriscono il contagio. E gli ultimi dati in materia vedono sempre più a rischio la fascia dei giovanissimi. Secondo un recente studio dell'Università di Tor Vergata, negli ultimi anni c'è stato un aumento di infezioni, del 10-15% nella fascia più giovane, tra i 16 e i 25. 

Leggi tutto

AIDS: METÀ DEI MALATI NON SA DI ESSERLO

AIDS 1 03551Si è conclusa la conferenza internazionale sull’Aids tenutasi nell’ultima settimana a Melbourne e uno dei risultati è chiaro e non lascia spazio a dubbi: il futuro della lotta all’Aids passa per l’emersione di quel 50% di persone infettate dal virus che non ne sono a conoscenza.  

Come ha spiegato Stefano Vella ricercatore dell’Istituto Superiore di Sanità, «l’obiettivo dichiarato è mettere sotto controllo l’epidemia entro il 2030».  

Vella, uno degli estensori delle linee guida Organizzazione Mondiale della Sanità sulla malattia, ha però sottolineato che «per riuscirci, bisogna tirare fuori il sommerso, quei milioni di persone che non sanno di avere il virus, e trattare tutti. È un enorme problema di costi, di carenza di strutture, ma proprio i risultati ottenuti finora dall’alleanza di scienza, politica e società civile che combatte l’Aids, unica nel panorama mondiale, fanno ben sperare». 

Leggi tutto

AIDS E INFEZIONI DA HIV: COMBATTERE IL VIRUS, NON LE PERSONE

lilaIl recente post di Rosaria Iardino sulla recrudescenza dell’Hiv continua a far discutere chi da anni affronta una problematica così complessa e delicata: in esso ci sarebbero inesattezze e errori di approccio alla questione, come il rischio di creare categorie di “nuovi untori” e agli operatori del settore non va proprio giù. Lottare contro la trasmissione del virus, significa “sensibilizzare e informare, non terrorizzare o stigmatizzare categorie o fasce di popolazione più vulnerabili”, dichiarano Massimo Angarini e Domenico Guarini, due volontari della Lila di Milano.

Leggi tutto

Newsletter

Istituto Della Donazione

onp selezionata da iid 1

Community

community
Submenu:

Sieropositivo.it