community-left

donazioni-left

donazioni-top-left

community-top-left

In questa sezione riportiamo le notizie più recenti relative al problema AIDS.


LE IENE, L’HIV E I NEGAZIONISTI CHE SI ARRABBIANO

hiv-esisteLe Iene la scorsa settimana dedicarono un servizio sui negazionisti dell’Hiv. In particolare avevano intervistato Aldo Vaccaro (igienista, molto seguito sui social) secondo il quale Freddie Mercury era morto per «debolezza». Inutile dire che il servizio Mediaset faceva luce sulle inquietanti tesi dei negazionisti invitando alla prevenzione. Per questo servizio Le Iene si sono beccate una marea di insulti sui social.

Stavolta Nadia Toffa ha intervistato uno dei massimi esperti di immunologia a livello mondiale, Fernando Aiuti, che ha spiegato come il contagio sia invece possibile e come ci siano ben 298 mila pubblicazioni della

LE IENE I NEGAZIONISTI DELL’HIV CONTRO TOFFA

Inutile dire che il servizio, nonostante le menti intervistate, ha scatenato una marea di commenti. Anche negazionisti. C’è chi suggerisce a Nadia Toffa di tornare a fare la velina chi invece parla di miracolosi rimedi naturali.

Leggi tutto

"AIDS: POCA PREVENZIONE E MIGRANTI. COSÌ SI RISCHIA LA BOMBA INFETTIVOLOGICA"

test-hivMaria Rita Gismondo, direttrice del laboratorio di Microbiologica clinica, Virologia e bio-emergenza dell'Ospedale Sacco di Milano, spiega in un'intervista ad Affaritaliani.it il rischio Aids legato a una scarsa informazione preventiva e ai flussi migratori.

Maria Rita Gismondo, alcuni consiglieri lombardi parlano di numeri allarmanti riguardanti ai casi di Aids in Lombardia e non solo. A lei che cosa risulta?

C'è una grande allerta e preoccupazione ma in realtà legata alla crollo della sensibilità generale verso questa malattia. Un calo di attenzione dovuto a un traguardo positivo della medicina stessa e a una scarsa attenzione anche da parte dei media. La credenza popolare è che non si muore più di Aids ma questo non è vero. E' vero che si muore molto meno, ma ci sono tantissimi decessi dovuti alle conseguenze delle lunghe terapie che vengono magari annoverati come morti di tumore o di altre malattie e non si dice che la causa primaria è proprio l'Hiv.

Leggi tutto

SANGUE INFETTO, ITALIA CONDANNATA DA CORTE DI STRASBURGO: RISARCIMENTI PER OLTRE 10 MILIONI

corteeuropeadirittiumani-632x395La Corte europea dei diritti umani oggi ha condannato lo Stato italiano a risarcire 350 cittadini infettati da vari virus (Aids, Epatite B e C) attraverso le trasfusioni di sangue che hanno effettuato durante un ciclo di cure o un’operazione.

Da tempo l’Italia veniva sollecitata e incalzata per risolvere i casi di cittadini ammalatisi dopo una trasfusione.

Leggi tutto

Newsletter

Istituto Della Donazione

onp selezionata da iid 1

Community

community
Submenu:

Sieropositivo.it