community-left

donazioni-left

donazioni-top-left

community-top-left

La forma latente dell’infezione forse si può combattere. Scoprire la forma sintomatologicamente silenziosa dell’infezione da HIV significa poter curare la malattia conclamata. Un gruppo di scienziati dell’University of North Carolina a Chapel Hill grazie ad un farmaco usato per una forma di linfoma ha reso evidente il virus che si trovava nascosto nelle cellule.

I trattamenti che sono oggi a disposizione riescono a controllare la malattia senza però essere in grado di debellarla totalmente eliminando il virus dalle cellule infettate.

Questa ricerca è la prima evidenza che ha identificato in che modo il virus riesce a mantenere lo stato di latenza e per questo a rimanere inattaccabile dalle attuali terapie standard, aprendo la strada per nuove ricerche farmacologiche finalizzate alla scoperta di strumenti in grado di eradicare completamente il virus.

La ricerca è stata condotta su 6 pazienti maschi affetti da HIV e trattati con farmaci con farmaci anti retrovirali, in più è stato loro somministrato Vorinostat, una sostanza antitumorale. Questo farmaco ha intaccato gli enzimi non visibili dell’HIV proprio nelle cellule specializzate del sistema immunitario, i linfociti T (CD4+). Dopo pochissimo tempo dalla somministrazione della sostanza farmacologica tutti i pazienti hanno presentato un’elevazione dell’RNA del virus nei linfociti a riprova che il virus stesso si è reso evidente, e secondo i ricercatori questo è un primo momento per individuare la strada per la cura definitiva della malattia.

 


 

 

Newsletter

Istituto Della Donazione

onp selezionata da iid 1

Community

community
Submenu:

Sieropositivo.it