community-left

donazioni-left

donazioni-top-left

community-top-left

ISOLATI ‘SUPER ANTICORPI’ IN GRADO DI UCCIDERE IL VIRUS DELL’HIV

Sudafrica – Tecnicamente sono stati definiti anticorpi neutralizzanti ad ampio spettro (broadly neutralising antibodies) praticamente gli anticorpi isolati da una donna originaria del Kwa Zulu Natal in Sudafrica sono degli anticorpi in grado di neutralizzare ed addirittura uccidere il virus dell’Immunodeficienza umana acquisita (VIU/HIV).

 

Leggi tutto

RICERCATORI USA: SCOPERTA LA CURA PER L’AIDS, DERIVA DALLA MARIJUANA

Spesso si è sentito parlare della marijuana come sostanza proibita o come semplice veicolo di “divertimento”. Troppo poco spesso si è parlato delle potenzialità della marijuana in campo medico.

Molti sono gli studi che hanno provato i suoi effetti benefici su svariate patologie, anche croniche. L’ultima clamorosa scoperta in questo campo, però, arriva da un team di ricercatori USA, dell’università di New Orleans, che hanno sperimentato l’utilizzo della Cannabis nella cura dell’Aids, con risultati più che notevoli. Il dottor Molina e il suo team alla Louisiana State University, hanno somministrato alte concentrazioni di THC (uno dei maggiori e più noti principi attivi della marijuana) per 17 mesi ad alcune scimmie positive chimicamente ad una patologia molto simile all’Aids. Risultato? Netto miglioramento di salute, diminuzione drastica del danno al tessuto immunitario nello stomaco e un significativo aumento del numero di cellule normali. In alcuni casi guarigione totale dal virus.

Leggi tutto

HIV: SIAMO AL PUNTO DI SVOLTA?

Il punto di svolta è vicino? Alcuni paesi lo hanno già superato, come emerge dagli ultimi dati sullo stato dell'epidemia. Il cosiddetto tipping point è il momento in cui il numero dei nuovi casi di infezione da HIV in un dato anno è uguale al numero di nuovi pazienti entrati in terapia nello stesso anno.

Leggi tutto

L’AIDS TORNA A CRESCERE TRA I GIOVANI

Negli Usa la malattia si diffonde grazie a disinformazione e sottovalutazione del rischio. L’Aids è stato sconfitto nei laboratori, ma è più che forte che mai nel mondo reale. La contraddizione è stata evidenziata dal Centers for Deasease Control and Prevention, organo federale americano, che ha sottolineato come, a fronte del successo dei farmaci per combattere la malattia, il numero dei malati sia in crescita, anche nei paesi occidentali.

 

Leggi tutto

BARCELLONA COORDINA UN PROGETTO PER CREARE UN VACCINO CONTRO L'AIDS

Gli scienziati dell'Hospital Clínic di Barcellona hanno presentato il progetto europeo iHIVARNA, che utilizza le molecole di RNA al fine di realizzare un vaccino terapeutico che dovrà essere in grado di immunizzare i pazienti infettati con HIV e che, secondo quanto sperato, potrebbe essere pronto entro quattro anni.

 

Come ha spiegato il capo del team di ricerca 'AIDS e malattie infettive' dell’Instituto de Investigaciones Biomédicas Agosto Pi i Sunyer (IDIBAPS), dottor Josep Maria Gatell, questo vaccino terapeutico sarà in grado di "prevenire lo sviluppo in persone infette da HIV che hanno lasciato i farmaci antiretrovirali", attualmente il solo trattamento disponibile.

 

iHIVARNA è basato sui risultati ottenuti nel gennaio di quest'anno durante la sperimentazione clinica di un vaccino terapeutico che è riuscito a ridurre il carico di virus nei pazienti infettati, anche se temporaneo del 90%.

 

"Il vaccino che vogliamo creare è un miglioramento che presentiamo nel gennaio di quest'anno, con cui possiamo ridurre la carica virale nel sangue dei pazienti che hanno lasciato la loro terapia antiretrovirale tra 90 e 95%", ha spiegato il dottor Gatell.

 

Il medico ha osservato, tuttavia, che queste percentuali "non sono abbastanza" e che l'obiettivo di questo progetto è quello di ridurre la quantità di HIV nel sangue "ad almeno il 99%".

 

Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, alla luce di tale nuovo annuncio circa gli studi sulla malattia del terzo millennio, rileva come siano numerosi i progressi nella cura e nella possibile prevenzione che lasciano ben sperare come nel prossimo futuro sarà

Newsletter

Istituto Della Donazione

onp selezionata da iid 1

Community

community
Submenu:

Sieropositivo.it